Fortezza Vecchia

- Toscana Viva

Fortezza Vecchia

Fortezza VecchiaLa Fortezza Vecchia è stata eretta per volere del governo fiorentino, che ne comincia a progettare la costruzione dopo aver acquistato Livorno da Genova nel 1481. Scopo della sua realizzazione è proteggere il porto, destinato dai Medici a divenire il contraltare fiorentino allo scalo di Pisa.

I lavori partono nel 1506, quando l'architetto Antonio da San Gallo è chiamato a Livorno per studiare un progetto di fortificazione che possa inglobare due strutture pisane preesistenti, il Mastio di Matilde e la Quadratura. A seguire le operazioni, almeno inizialmente, è chiamato il cardinale Giulio de' Medici, futuro pontefice con il nome di Clemente VIII. I lavori si interrompono tra il 1526 ed il 1530 e vengono poi ripresi dal nuovo Granduca Alessandro, dopo aver domato la rivolta antimedicea con l'aiuto delle truppe spagnole.
Nel 1543 Cosimo I fa costruire in cima alla Fortezza Vecchia la sua residenza, purtroppo distrutta dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. L'edificio diventa ben presto anche un punto di appoggio per le navi spagnole. Nel 1563, per esempio, Fortezza Vecchia diventa il supporto logistico delle galee iberiche che partono per soccorrere Orano, assediata dai Turchi. Nel 1601, invece, si imbarca dalla Fortezza Maria de' Medici, diretta in Francia, dove andrà in sposa al re Enrico IV.
Con l'avvento della dinastia Asburgo-Lorena, salita al trono del Granducato di Toscana nel 1737, la Fortezza vede mutare le sue funzioni. Non essendo più necessaria come apparato difensivo (Pisa è ormai una città del Granducato ed i pirati non effettuano più scorrerie sul Tirreno) viene riadattata a collegio militare, a partire dal 1769. Nel 1795 diventa anche sede di una caserma. Negli anni successivi vengono ricavati dalle sue stanze numerosi appartamenti.
La storia della Fortezza Vecchia è contraddistinta anche da episodi curiosi. Si dice che all'interno del complesso Cosimo I abbia perpetrato l'omicidio del figlio Garzia, reo di aver ucciso il fratello. In realtà le cronache ci riferiscono che entrambi i figli del Granduca sono morti a causa di una febbre contratta insieme durante una battuta di caccia. Un altro strano fatto si è verificato nel 1734, quando a seguito di una violenta tempesta i livornesi hanno trovato una balena di sette metri, trascinata dal mare ai piedi della Fortezza.
Scegli online bed and breakfast, alberghi ed hotel a Toscana
con il nostro sistema di prenotazione online.

Approfondimenti
Chi Siamo | Servizio Informazioni | Mappa del Sito | Privacy Policy
italiano | english
Toscana