La Torre della Bandinella

- Toscana Viva

La Torre della Bandinella

La Torre della BandinellaLa Torre della Bandinella domina sulla città di Incisa Valdarno, costituendo un interessante punto di riferimento panoramico per la città, oltre che un'eccellente testimonianza dell'antico splendore dei piccoli borghi mercantili che fiorivano lungo le rive dell'Arno.

La torre sorge sulla riva destra del fiume. Oltre che un importante bastione difensivo, quindi, rappresenta una costruzione di notevole importanza strategica. Dalla sua sommità, infatti, era possibile controllare le "Gole", uno dei punti più stretti del trafficato corso d'acqua, che intorno al Medioevo era sicuramente tra le vie del commercio più importanti della Toscana. Attraverso l'Arno, infatti, transitavano le merci approdate da ogni parte del Mediterraneo nei porti tirrenici e dirette a Firenze.
Il luogo dove venne edificata la Torre della Bandinella era anche prossimo al crocevia di due rilevanti strade, la via di San Donato e la via di Fondovalle, che collegavano Arezzo e Firenze. Infine, dalla struttura era osservabile il ponte sull'Arno, che divenne tristemente famoso per il suicidio di Lucrezia Mazzanti durante l'invasione spagnola, ma che fin dagli albori della sua costruzione era uno snodo largamente utilizzato per l'attraversamento del corso d'acqua.
Il castello trecentesco che veniva un tempo sormontato dalla torre, che ne costituiva il mastio, apparteneva inizialmente alla famiglia dei Bandinelli, prima che Firenze prendesse possesso della zona. Sia la rocca che l'area circostante, così ricca di collegamenti e risorse, erano oggetto di numerose scorribande e continui saccheggi. Quando nel 1364 l'esercito Pisano ed un gruppo di mercenari inglesi invasero e depredarono il "mercatale" dell'Incisa, i Fiorentini decisero di intraprendere opere di fortificazione del borgo commerciale, che comprendevano la restaurazione della cinta muraria e di altre strutture preesistenti e l'innalzamento della torre.
La Torre della Bandinella, di forma quadrata e con un apparato merlato sulla sua sommità, è oggi tristemente relegata al ruolo di piccionaia ed incorporata nel complesso di una casa colonica. Tuttavia la sua struttura architettonica risulta ancora molto ben conservata e lo sviluppo urbano di Incisa, che è rimasto piuttosto aderente a quello trecentesco, ha fatto si che la torre mantenesse la sua tradizionale posizione di prestigio.
Scegli online bed and breakfast, alberghi ed hotel a Toscana
con il nostro sistema di prenotazione online.

Approfondimenti
Chi Siamo | Servizio Informazioni | Mappa del Sito | Privacy Policy
italiano | english
Toscana