Palazzo Pretorio

- Toscana Viva

Palazzo Pretorio

Palazzo PretorioSe la Rocca di Civitella rappresenta l'epoca di dominio della curia vescovile di Arezzo sul borgo, Palazzo Pretorio è a sua volta l'edificio che più di tutti testimonia il passaggio di consegne avvenuto nel 1384 tra Arezzo e Firenze. Viene infatti realizzato dai Fiorentini per ospitare il podestà.

Quando le truppe della Repubblica si impossessano di Civitella, il borgo fortificato ed il suo castello sono ormai famosi da secoli ed ambiti per la loro posizione strategica. La signoria fiorentina comprende appieno le potenzialità del luogo e vi istituisce perciò la sede di una podesteria, con controllo su di un ampio territorio che comprende le località di Ciggiano, Marciano, Oliveto, Tegoleto, Gaenne e Montoto.
La datazione dell'edificio, dunque, si può stabilire a cavallo tra XIV e XV secolo. Il più vecchio tra gli stemmi dei podestà in ceramica conservati dal Palazzo Pretorio è datato 1422. A quest'anno si riconduce generalmente il completamento dei lavori di costruzione, o quantomeno l'inaugurazione del palazzo. L'edificio è sede della podesteria fino al XVIII secolo. Successivamente alle riforme che trasformano Civitella in un libero comune, nel 1772, viene adibito a municipio fino al 1917.
Oggi l'edificio non è più completo. Le sue dimensioni sono sicuramente quelle originarie, non essendo stato fatto oggetto di alcuna modifica all'interno, ma è andata distrutta la loggia a doppia arcata, di cui sono visibili alcuni resti, adiacente all'ingresso principale. Rimangono invece posti sulla facciata gli stemmi podestarili. Ognuno di coloro che si sono avvicendati a Palazzo Pretorio ne ha voluto infatti abbellire la parte anteriore, apponendovi il suo stemma di famiglia, lavorato in terracotta o ceramica smaltata. Nella Sala dell'Udienza è possibile ammirare un pregevole affresco che rappresenta la Maestà tra due Santi.
Scegli online bed and breakfast, alberghi ed hotel a Toscana
con il nostro sistema di prenotazione online.

Approfondimenti
Chi Siamo | Servizio Informazioni | Mappa del Sito | Privacy Policy
italiano | english
Toscana